Home

ATTENZIONE ! Iscrizioni aperte per il campo estivo 2016    Iscriviti adesso! 

 


app


                  Diretta streaming                                                                                                    RadioVoce@amica                                                                                                   Richiedi CD culti
CompilaModuloSenza titolo-5RadioStreaming


LeNostreAttività_50pt



 


La nostra storia


La nascita della chiesa evangelica Pentecostale a Vittoria è strettamente legata al nome di un noto pittore dello stile Liberty vittoriese, Vito Melodia.

Vito Melodia nasce a Vittoria il 30 Maggio 1879, primogenito di Giovanni e di Rosa Paulello Azzaro. La famiglia Melodia era originaria di Altamura, in provincia di Bari, tutti gli uomini di casa svolgevano il mestiere di muratore tranne Vito: pittore, decoratore, restauratore, modellatore fotografo, insegnante di disegno. Il 6 giugno 1897, assieme al padre ed al fratello Vincenzo (probabilmente anche la madre) , divenne membro comunicante della chiesa Valdese di Vittoria, e nel 1899 fu eletto Diacono e quindi membro del consiglio di chiesa. Studiò presso l’allora “Regia Accademia di Belle Arti di Palermo”, diretta da Ernesto Basile (1857-1932) , e nel giugno del 1907 si diplomò in pittura. Nello stesso anno sposò Giuseppina Busacca, maestra elementare, dalla quale ebbe ben nove figli. Svolse attività didattica, insegnando presso l’istituto d’ arte di Vittoria e di Messina.

Durante uno dei suoi viaggi come venditore di bibbie, incontrò a Riesi (AG) il fratello (in avanti fr.) D’Addeo Pastore della comunità di Canicatti. L’incontro fu alquanto insolito, all’interno di un’osteria, dove il fr. Melodia si era fermato per ristorarsi. Entrò e vedendo un tavolo con una sola persona, chiede di potersi accomodare allo stesso tavolo, la persona acconsente. Aspettando l’oste il fr Melodia estrae dalla tasca della camicia un Nuovo Testamento per leggere una porzione della Parola di Dio, ma prima di iniziare la sua lettura personale chiede alla persona che gli sta di fronte: “Vuole favorire?”. E l’altro estraendo una copia della Bibbia dice : “Grazie ho già mangiato abbondantemente”.
Il Fr Melodia replica: “Ma allora tu sei un Fratello evangelico?”, e il D’Addeo: ” Per grazia di Dio!”.
Alla fine del pranzo il fr D’Addeo invita il Melodia a partecipare ad una riunione nella quale erano presenti circa 12 persone. [Continua a leggere…]